Entrerò in gabbia e come sempre combatterò!!!

Ho sempre avuto fin da giovane la propensione all’adrenalina.
Prima con il Judo ed il Taekwondo e dopo trasferitomi a Bardonecchia comincio a praticare lo sci Alpino diventandone un atleta internazionale ed Allenatore Federale. Anche questo non è sufficiente a calmare il mio temperamento. Passo alla Kick boxing ed alla Muay Thai e contestualmente partecipo ad un Mondiale Rally.
Dopo alcune vicissitudini sportive decido di andare in Sud America e comincio a combattere di Thai. Dal Brasile all’Argentina per finire in Uruguay e precisamente a Montevideo e Punta del Este dove rimango per 10 anni e dove tutt’ora passo gran parte dell’anno in quanto ne ho la residenza. L’Uruguay in quegli anni si rivela un paese vivace… ed in quel frangente mi trovai in sintonia un po’ per la mia natura irrequieta sempre alla ricerca di forti emozioni ed anche perché ebbi l’occasione di insegnare Muay Thai ai Corpi di Sicurezza. Conosco un ricco imprenditore Brasiliano e ne divento il suo Body Guard, che non è certo la classica figura che ci si può immaginare visto il posto in cui mi trovavo, il periodo sociale e le situazioni a cui ho assistito.

Dopo questa esperienza torno in Italia ed investo in un locale: il Rock Red House dove ho la fortuna di avere a cartello i Chitarristi Rock più prestigiosi.

E poi la svolta! Il sogno che diventa realtà. Da sempre meditavo di entrare negli Hells Angels e finalmente ebbi la mia occasione.
Dopo quattro anni diventai Presidente dei Nomads.  Che dire… era la mia vita, era quello che finalmente volevo essere.  E soprattuto mi trovavo con i fratelli che probabilmente nella mia vita ho sempre cercato.

Tutto questo ha un prezzo che ho dovuto pagare… con una prima condanna a 22 mesi e successivamente a quattro anni. Nessun rimpianto, ammetto che è stato difficile vivere dietro le sbarre come è difficile pensare che questa per me è comunque stata un’esperienza positiva. Non cerco la comprensione da parte di nessuno ne tanto meno può interessarmi il parere altrui. Ho sempre guardato la vita in tutte le sue più incredibili sfaccettature e non ho mai abbassato lo sguardo!!!
Ho imparato il rispetto e la disciplina, forte anche dell’esperienza e dai sacrifici maturati con gli sport da combattimento. Ho fatto tesoro di tutto ciò che ha accompagnato la mia vita e l’amore per le Harley ha fatto si che costituissi una società che produce scarichi. Sempre in viaggio, sempre con i miei fratelli e con la voglia di vivere di grandi emozioni.

Entrerò in gabbia e come sempre combatterò per i Valori che mi hanno accompagnato fino ad ora!